L’odore del silenzio

Auto. Lato passeggero. Getto lo sguardo oltre il finestrino, oltre le gocce distinte che scivolano giù. Grigiume denso. Pieno. Corposo. Concentrato. Le casse vomitano fuori una musica bigia, indistinta alle mie orecchie. Chiudo gli occhi. Grigio. Ovunque. Grigio dentro e fuori. Respiro. Respiro ossigeno nero che macchia polmoni, anima, cervello, spirito, stomaco. Catarsi. Catarsi velenosa.... Continue Reading →

Annunci

20h59

Ultimo minuto

Piove leggermente ma è forte il ticchettio delle gocce sul parabrezza. Sono appoggiato allo sportello, tra lo specchietto e il faretto - appena aggiustato. Il calore del motore riscalda lievemente il sedere, sensazione che fa nettamente contrasto col freddo gelido dell'aria attorno a me. Eppure non ho voglia di indossare il giubbotto, mi basta il... Continue Reading →

Exude

Istantanee di quell’amore sbocciato e mai fiorito. Occhi profondi di quella donna desiderata. Gocce cadenti d'acque salate.

Manca

Era tutto. Amore, arte. Bellezza. Colore, cuore. Danza. Eleganza, energia. Forza. Gioco, gioia. Headline. Jazz. Karma, ketch. Luna. Mente, morte. Occhi, odore. Potenza. Quadro, quercia. Racconto. Sorriso, spensieratezza. Ubriacatura, unguento. Vita. Whiskey, whisky. Xeno. Yin, yogico. Zuccona. --- Manca ‘tu’. Manca ‘io’. Manca ‘noi’.

Faillir, falloir, faille – folie

Failli. J’ai bien failli de comprendre. Failli de comprendre ce sentiment. C’était de l’amour là ce que j’éprouvais pour toi.  J’était tombé amoureux de toi. Perdu. Fallu. Il fallait que toi, ma fille, pucelle, ma belle, sois libre. Libre pour aimer, libre pour danser, libre pour soupirer. Faille. Fracture. Distance fratricide. Annèes-lumière entre nous. Folie.

WordPress.com.

Su ↑

La Non Margherita

Cantastorie o contaballe, l'importante è far sognare

Viaggiatrice da grande

Piccoli viaggi e grandi sogni

Long DariaVampy Silver. Net

Ours Parallel World

"...e poi Letteratura e Politica"

La specie si odia. E mi permetto di aggiungere: "A volte di coppie non si può parlare, ma d'amore sì; altre volte di coppie sì, ma non d'amore, e è il caso un po' più ordinario". R. Musil, 'L'uomo senza qualità', Ed. Einaudi, 1996, p. 1386. Ah, a proposito di 'relazioni': SE APRI IL TUO CUORE SI TRATTA DI AMICIZIA. SE APRI LE GAMBE SI TRATTA DI SESSO. SE APRI ENTRAMBI E' AMORE